Realizzare un agriturismo in legno

05 Marzo 2018

Hai un’azienda agricola e stai pensando di aprire un agriturismo?
Devi sapere che è fondamentale la fase di pianificazione, ci sono infatti diverse regole che indicano i limiti entro cui si può definire l’attività agrituristica.
Per prima cosa, occorre poter dimostrare una connessione all’attività agricola principale, in quanto l’attività di agriturismo non dovrà mai prevalere su quella di agricoltore.
Per ottenere il rilascio dell’abilitazione è necessario rivolgersi alla regione di competenza, in quanto ogni regione disciplina in maniera autonoma il regolamento dell’attività agrituristica. Passaggio successivo è quello di richiedere il rilascio dell’autorizzazione al proprio comune.
A questo punto si passa al lato pratico: occorre trovare o realizzare una struttura adatta, tenendo conto delle normative vigenti e calibrando gli spazi in base alla quantità di visitatori che si vuole ospitare.

Quindi per quale motivo costruire il tuo agriturismo in legno?

Ora sai quali sono le regole per aprire un agriturismo, devi solo decidere se lo vuoi realizzare con edilizia tradizionale o bioedilizia.

I motivi che possono spingere a  scegliere di costruire in legno sono molteplici e meritano di essere analizzati uno per uno.
Comfort abitativo: il legno, grazie alle sue proprietà naturali garantisce un elevato comfort e un ottimo ambiente interno. Costruire il tuo agriturismo in legno significa garantirà ai tuoi ospiti un ambiente sano, temperature gradevoli in tutti i periodi dell’anno e ottima qualità dell’aria.
Qualità strutturale: il legno è un ottimo materiale strutturale, con proprietà antisismiche e di resistenza all’ambiente eccezionali. Queste caratteristiche lo rendono adatto per realizzare una struttura sicura oltre che confortevole.
Costo: Spesso l’ostacolo maggiore quando si decide di realizzare una struttura di grande portata è dato dall’incertezza del costo. Come faccio a sapere che ciò che leggo nel preventivo sarà poi, il prezzo che andrò a spendere? Uno dei grandi vantaggi del legno è la certezza dei costi, che non subiscono impreviste variazioni in fase di cantiere. Ogni parete, trave o pannello viene studiato nei dettagli e ordinato prima di arrivare in cantiere.
Tempi: Col legno la costruzione è velocissima: infatti il materiale viene ordinato e prefabbricato, prima ancora di giungere in cantiere, dove i carpentieri effettuano il montaggio in modo rapido, semplice e senza utilizzare malte o altri elementi che richiedono tempi di asciugatura.

Aprire un agriturismo in Trentino Alto Adige

 Per aprire un agriturismo in Trentino Alto Adige è necessario attenersi a quanto disposto da due leggi provinciali. Si tratta di due provvedimenti distinti, uno per la provincia di Trento, e uno per la provincia di Bolzano.

Nel caso del Trentino, per avviare l’attività è necessario che l’aspirante imprenditore sia iscritto all’elenco regionale operatori agrituristici e che presenti richiesta presso il comune dove verrà realizzata la struttura. La normativa regionale impone il limite di 30 posti letto da dividere in 15 stanze, e l’attività di agriturismo non deve assolutamente ostruire quella di agricoltore. Al momento della richiesta, l’imprenditore deve presentare il libretto sanitario e la documentazione che attesta il rispetto delle norme di igiene. Esistono in Trentino anche specifici regolamenti per l’agriturismo in malga: serve un servizio igienico ogni 15 ospiti e una cucina di almeno 25 mq di ampiezza, qualora i coperti serviti quotidianamente siano in un numero superiore a 20.

Per maggiori dettagli: https://www.agriturismotrentino.com

 

Aprire un agriturismo in Veneto

Per quanto riguarda il Veneto, la normativa di riferimento prevede che l’imprenditore agricolo che intende attivare attività agrituristiche debba iscriversi all’Elenco provinciale degli operatori agrituristici mediante l’utilizzo dell’apposita procedura telematica al link:

https://www.regione.veneto.it/web/agricoltura-e-foreste/iscrizione-operatori-agriturismo

 

Aprire un agriturismo in Lombardia

Per avviare l’attività in Lombardia è necessario innanzitutto essere in possesso di un Certificato di abilitazione rilasciato dalla Provincia, che viene concesso solo a chi ha frequentato un corso di formazione e preparazione all’esercizio dell’attività agrituristica.Assieme al Certificato, è necessario anche il Certificato di connessione dell’attività agrituristica con quella agricola.
Le attività di agriturismo in Lombardia si dividono in Agriturismi in forma familiare e in forma aziendale, che differiscono in numero di ospiti che è consentito accogliere e nel limite di pasti giornaliero.

Maggiori informazioni al link:

http://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/DettaglioServizio/servizi-e-informazioni/imprese/imprese-agricole/agriturismo/ser-attivita-agrituristica-definizione-e-disciplina-agr

Sei ancora in dubbio se costruire un agriturismo in legno? Prova una realizzazione STP! Ti offriamo la possibilità di soggiornare due notti in una nostra realizzazione per sentire in prima persona cosa significa vivere in una casa in legno STP, con l'occasione potrai visitare i nostri cantieri ed essere assistito da un nostro tecnico che valuterà insieme a te il tuo progetto.

Per maggiori informazioni contattaci!

concept and design by Interline